pescare nelle nostre acque
Partecipa
Pesca

La pesca a mosca da sempre è arte regina nei fiumi e torrenti alpini, una raffinata ed elegante tecnica considerata da molti una vera e propria forma d'arte. Questo tipo di pesca utilizza una tecnica di lancio complessa e può essere praticata solo con particolare e specifica attrezzatura.

La strumentazione varia da una canna di 7 piedi (circa 2,10 mt) fino 10 piedi (3mt) a cui si deve aggiungere un mulinello che serve per raccogliere la coda di topo, una lenza specifica, lanciata a diversi metri di distanza . Inoltre la vera e propria canna porta un terminale, normalmente in nylon e a nodi o conico, con una lunghezza tra i 2 e 4,5 mt.

Le mosche artificiali sono costruite tentando d'imitare il più possibile gli insetti reali che popolano i fiumi. Normalmente vengono costruite con materiali naturali come piume di volatili o peli d'animali. Il tutto viene quindi assemblato usando filati di nylon o seta. Ultimamente vengono anche utilizzati materiali sintetici che sostituiscono per quanto possibile quelli naturali.
La tecnica principale di questo tipo di pesca è la mosca secca, utile quando i pesci si alimentano cibandosi degli insetti che si trovano sulla superficie fluviale L'emozione che da l'attacco del pesce all'artificiale posato sull'acqua è unica e non paragonabile ad altre tecniche. Nella mosca secca viene imitato l'insetto nello stadio vitale la c.d. imago .Sovente si pesca anche con mosche sommerse, ninfe o streamer e gli artificiali vengono posti sotto la superficie dell'acqua imitando lo stadio vitale di ninfa, larva ecc la subimago. La filosofia di chi applica la pesca a mosca si riassume nel "catch and release2, ovvero il rilascio del pesce vivo e non ferito dopo la cattura inoltre questo tipo di pesca permette un'attenta osservazione di tutto ciò che la natura offre intorno e all'interno dell'ambiente fluviale.provocando il minor danno possibile .
toceIl fiume Toce ( la Toce per gli ossolani) è un fiume popolato da una notevole varietà di pesci , soprattutto la trota grisa, quella Mormorata, fino a Verampio, la trota Fario un poco ovunque, e il Temolo nella parte alta della valle. Altre colonie ittiche consistenti le possiamo trovare nei torrenti Devero e Diveria, Isorno, Borgna, Melezzo, Anza e in laghi alpini quali il bacino d'Andromia , il lago di Matogno e il lago di Mergozzo ricco di trote lacustri e salmerini alpini
Dal 1996 esiste a Vogogna l'Ossola Fly Team un Club che anno dopo anno ha sempre riscosso successo e attenzione tra i pescatori la cui parola d'ordine è la tutela dell'ambiente e della fauna acquatica. L'associazione inoltre organizza corsoi di tecnica di lancio e di costruzione artificiale tenuti da Maestri del settore.
Fin dall'inizio degli anni '90 a Vogogna vengono prodotte attrezzature per la pesca a mosca, dalle canne alle impugnature in sughero ai portamulinelli in radica pregiata. Componenti ormai venduti in tutti Europa e negli ultimi anni anche in America.

Claudio Zella Geddo

 

operatori turistici

Con oltre 140.000 visite annue ossola.com è dal 1997 il portale turistico numero uno delle valli dell'Ossola. Se sei interessato ad avere visibilità su questo portale contattarci ora!