Lago di Larecchio
Partecipa
Lago di Larecchio

Giro da Alpe Prato (Montecretese)
quota partenza (m): 990
quota vetta (m): 2029
dislivello complessivo (m): 1300
difficoltà: Escursionisti

esposizione prevalente: Nord
località partenza: Alpe Prato (Montecrestese, VB)
punti appoggio: Casa dei guardiani diga Larecchio
copertura della rete cellulare - vodafone : 20% di copertura , 0/5 di segnale
cartografia: C.N.S. Comologno n°1311 (1:25000)
Lunghezza itinerario 18 Km.
di:Adriano Migliorati

 

note: Dalla localita' Altoggio strada a pagamento, e' possibile avere un permesso giornaliero pagando 5 euro presso il municipio.

descrizione: Salire alla fraz. Altoggio di Montecrestese, poco prima della piazza del paese deviare a sx e percorrere la strada asfaltata fino alla località alpe Prato. Ben visibile nel fiume sottostante la centralina, con la dighetta, quindi parcheggiare l'auto sulla strada e scendere nel torrente attraversando il ponte. Risalire a sx lo scivolo in cemento del piano inclinato con binario che proviene dalla centralina, al culmine della salita deviare a dx puntando alla baita isolata nel prato. A fianco della stessa si stacca il sentiero ben visibile, che nel bosco di faggi conduce all'alpe Carvirone, sito sullo spartiacque fra la valle Isorno e la valle Fenecchio. Ora la gita percorre quest'ultimo versante. Rimanendo al centro della cresta dirigersi in direzione est, inizialmente su poco più di una traccia, causa vegetazione e poco transito, poi il sentiero ritorna ben visibile, segnavia bianco/rossi. Toccando l'alpe Salè e successivamente l'alpe Forgnone si arriva al passo di Larecchio, da cui si scende al lago. Attraversare il camminamento della diga e risalire a fianco della casa dei guardiani, dove seguendo le indicazioni si scende su buon sentiero in valle Agrasino. Attraversato un caratteristico ponticello risalire all'alpe Cortone e seguendo le indicazioni scendere in Agarina, costeggiando il bacino della Merlata. In Agarina il sentiero si trasforma in strada asfaltata percorrerla fino ad una fontana posta sulla dx poi risalire un sentiero a fianco della stessa che conduce alla località La Motta, sopra un’altra fontana visibile in lontananza si trova una strada sterrata, percorrerla per 550 m fino ad individuare il sentiero che si stacca dal lato dx della strada, purtroppo non c'è un'indicazione ma e' l'unica esistente. Dopo circa 250 m il sentiero si addentra nel bosco di faggi poi più avanti si abbassa e corre parallelo alla strada, scorgendo tra il fogliame si potrà individuare la centralina (inizio escursione), quindi scendere nei pressi dell'auto. Nel caso non si dovesse trovare la deviazione in Agarina si consiglia di percorrere la carrozzabile fino all'auto, magari approfittando di un passaggio.

made with love from Joomla.it

operatori turistici

Con oltre 140.000 visite annue ossola.com è dal 1997 il portale turistico numero uno delle valli dell'Ossola. Se sei interessato ad avere visibilità su questo portale contattarci ora!